#DifendiAmoTaranto! Ed accorse un angelo custode, un guerriero buono.
Lavoro, Barriere e Sblocchi Stradali/Musica/Sblocchers!/Situazioni sbloccate e sbloccabili in Ambiente e Salute

#DifendiAmoTaranto! Ed accorse un angelo custode, un guerriero buono.

C’era una volta un gruppo di studenti del Movimento Studentesco Taranto….si inizierebbe in una favola.   La favola stavolta è diventata racconto reale. Hanno tra i 15 ed i 25 anni. Sono cresciuti tra il Dissesto finanziario del Comune di Taranto e le marce di Altamarea del 2008 ed oggi vogliono un futuro differente. Hanno … Continua a leggere

Una matita innocente disegna “Taranto Libera” e mi rincuora quando penso alle penne smarrite dei Giornalisti di Ambiente Svenduto
Lavoro, Barriere e Sblocchi Stradali/Sbloccare visuali e immobilismo/Sblocchi democratici via smart phone e social network/Situazioni sbloccate e sbloccabili in Ambiente e Salute

Una matita innocente disegna “Taranto Libera” e mi rincuora quando penso alle penne smarrite dei Giornalisti di Ambiente Svenduto

Taranto, l’emblema del rovescio del diritto, di un Paese, l’Italia, dove un decreto legge – incostituzionale secondo docenti universitari di Diritto Costituzionale e Magistrati – si approva e si firma, con l’effetto collaterale di salvare, volenti o nolenti, chi commette reati ambientali e fugge all’estero alla ricerca di dorate latitanze. Nessuno ancora si spiega come … Continua a leggere

Dal suono della cornamusa, all’applauso al ritmo del battito del cuore della Taranto delle famiglie, il 5 ottobre 2012 alla “Fiaccolata per la Magistratura in ricordo delle Vittime dell’Inquinamento”
Sblocchi democratici via smart phone e social network/Situazioni sbloccate e sbloccabili in Ambiente e Salute

Dal suono della cornamusa, all’applauso al ritmo del battito del cuore della Taranto delle famiglie, il 5 ottobre 2012 alla “Fiaccolata per la Magistratura in ricordo delle Vittime dell’Inquinamento”

…le famiglie di Taranto, ognuna con il suo “perchè”, erano alla “Fiaccolata per la Magistratura ed in ricordo delle vittime dell’Inquinamento”, il 5 ottobre 2012, nel centro del Borgo, in una lunga via, a tratti pedonale, dove di solito nel fine settimana si passeggia, si guardano le vetrine, si cercano le offerte. Dalla mattina, è … Continua a leggere

Ripensando ai “Venticinquemila granelli di sabbia”, ai giorni del sequestro preventivo dell’area a caldo dell’Ilva, alla ricerca di alternative un tempo ossatura dell’economia di “Taras”
Sbloccare visuali e immobilismo/Sbloccati con Teatro, Musica, Cinema, Arti, Gusto/Situazioni sbloccate e sbloccabili in Ambiente e Salute

Ripensando ai “Venticinquemila granelli di sabbia”, ai giorni del sequestro preventivo dell’area a caldo dell’Ilva, alla ricerca di alternative un tempo ossatura dell’economia di “Taras”

Un agosto diverso dal solito questo del 2012. Nell’anno della fine del mondo, forse del mondo come l0 abbiamo vissuto, conosciuto, maltrattato, fino ad oggi, non dovremmo meravigliarci così tanto. A volte, ho proprio la sensazione che questa annata rappresenti uno spartiacque socio-culturale, un punto di non ritorno, di rottura, di impatto insostenibile. Taranto sta … Continua a leggere

Da “Nun te Reggae Più” ai cori “Noi vogliamo vivere”, “Taranto Libera”, “Todisco”, le emozioni del 17 agosto a Taranto nella manifestazione di Comitato Cittadini Lavoratori Liberi Pensanti e mondo dell’Ambientalismo e della Cittadinanza Attiva
Lavoro, Barriere e Sblocchi Stradali/Sbloccare visuali e immobilismo/Situazioni sbloccate e sbloccabili in Ambiente e Salute

Da “Nun te Reggae Più” ai cori “Noi vogliamo vivere”, “Taranto Libera”, “Todisco”, le emozioni del 17 agosto a Taranto nella manifestazione di Comitato Cittadini Lavoratori Liberi Pensanti e mondo dell’Ambientalismo e della Cittadinanza Attiva

Il volume si alza, l’entusiasmo cresce, il sentore di scrivere una pagina di storia si fa avanti, le mani si battono a ritmo di “Nun te reggae più” di Rino Gaetano, ed al posto dell’apecar più famosa d’Italia arriva una riproduzione in materiali riciclati, insieme alle bandiere con il tre ruote, simbolo del Comitato Cittadini … Continua a leggere

Dalle emozioni e riflessioni del 13 agosto 2012 iniziate con l’incontro tra operai e cittadini attivi, salutisti ed ambientalisti di Taranto alla prima manifestazione comune il 17 agosto dalle 8.30 in Piazza Castello dietro l’Apecar simbolo delle schiene dritte
Lavoro, Barriere e Sblocchi Stradali/Sbloccare visuali e immobilismo/Situazioni sbloccate e sbloccabili in Ambiente e Salute

Dalle emozioni e riflessioni del 13 agosto 2012 iniziate con l’incontro tra operai e cittadini attivi, salutisti ed ambientalisti di Taranto alla prima manifestazione comune il 17 agosto dalle 8.30 in Piazza Castello dietro l’Apecar simbolo delle schiene dritte

Doveva essere l’assemblea pubblica del neo Comitato dei Cittadini Lavoratori Liberi e Pensanti, in Piazza della Vittoria, il 13 agosto pomeriggio. Ed alla fine, col passaparola, è diventata la prima vera occasione di incontro di piazza tra operai, anche dell’Ilva e dell’indotto, ed associazioni, molte delle quali legate a quella alleanza civica che da anni … Continua a leggere

La Taranto attiva che chiede aiuto da anni, guardando a teatro “Profumo di Nuovo” di Mimmo Fornaro, in un ipogeo di città vecchia
Sbloccati con Teatro/Sblocchi democratici via smart phone e social network/Situazioni sbloccate e sbloccabili in Ambiente e Salute

La Taranto attiva che chiede aiuto da anni, guardando a teatro “Profumo di Nuovo” di Mimmo Fornaro, in un ipogeo di città vecchia

Miracolo di Ferragosto! Taranto è sulla bocca di tutti, tg, quotidiani, periodici, parlamentari, ministri. Costretti a parlarne se non altro in seguito al tam tam di social media, social network e video indipendenti. E, se fosse stato autunno, avremmo visto tutti i talk show di prima e seconda serata pronti a calcare l’onda della notizia … Continua a leggere

Quelli con la “Schiena Dritta”, con coraggio in difesa della salute, della salubrità e di un nuovo lavoro pulito:  Il Procuratore della Repubblica di Taranto, Franco Sebastio;  Fabio Matacchiera, ambientalista e presidente del Fondo Antidiossina Onlus;  Gli operai dell’Ilva pronti a svelare i retroscena della manifestazione di dissenso al Centro Studi Ilva mentre le dirette tv si interrompevano
Situazioni sbloccate e sbloccabili in Ambiente e Salute

Quelli con la “Schiena Dritta”, con coraggio in difesa della salute, della salubrità e di un nuovo lavoro pulito: Il Procuratore della Repubblica di Taranto, Franco Sebastio; Fabio Matacchiera, ambientalista e presidente del Fondo Antidiossina Onlus; Gli operai dell’Ilva pronti a svelare i retroscena della manifestazione di dissenso al Centro Studi Ilva mentre le dirette tv si interrompevano

Quelli con la “Schiena Dritta 1”: Franco Sebastio, insieme a Patrizia Todisco, Giuseppe Vignola, e tutti i Carabinieri impegnati Quando un giornalista non lavora, blogga. E sblocca, in questo caso, una espressione emblematica pronunciata durante la conferenza stampa della Procura di Taranto, il 27 luglio 2012: “Schiena Dritta!”. Diventata il tarlo delle mie riflessioni su … Continua a leggere