“God”, un nome, la ragione di una fuga, la speranza di un sogno
Sbloccare visuali e immobilismo/Sblocchi umani tra accoglienza ed integrazione

“God”, un nome, la ragione di una fuga, la speranza di un sogno

Se volessimo trovargli un diminutivo, amichevole, forse “God” sarebbe il più giusto. Il suo esodo lo ha portato in Italia nel 2014 ed oggi è un richiedente asilo. La sua casa, fino a quando non sarà discusso lo status di rifugiato, sarà l’Abfo, Associazione benefica “Fulvio Occhinegro”. Diventato uno dei centri di solidarietà di riferimento … Continua a leggere