Sbloccare visuali e immobilismo/Sbloccati con Teatro, Musica, Cinema, Arti, Gusto

Riusciranno i creativi di “Save the Beauty: Taranto Chiama Italia, Italia Risponde” a non farsi fermare dalla molle “Tarentum”?

Un bel giorno, i creativi di “Rosso Contemporaneo”, galleria di via Margherita a Taranto, iniziano a circondare di curiosità e mistero la tre giorni, dal 21 al 23 marzo 2013, “Save the Beauty: Taranto chiama Italia/ Italia risponde”.

Una tre giorni in gran parte finalizzata a fare rete tra creativi di altre gallerie o laboratori itialiani, nella speranza di risvegliare la molle “Tarentum”. Io ci sono nata e, ragazzi, ragazze, internauti, qui non è facile, mai, fare quanto è facile altrove. Il perchè? Tante ragioni, fra le quali un orizzonte troppo, e troppo a lungo, legato all’industria pesante ed al suo indotto.

Si, forse avrebbero dovuto comunicare meglio ed in modo mirato e magari la prossima volta ci penseranno. Una città come questa ha bisogno di notevoli sollecitazioni per ricordarsi delle sue potenzialità culturali. Con un po’ di perseveranza potrebbe andar meglio, in termini di affluenza e partecipazione. Alcune visite guidate io le avevo fatte diverse volte. Dunque, ho partecipato, quando ho potuto, a modo mio, ad alcuni momenti della tre giorni. Ecco alcune immagini delle esposizioni alla galleria d’arte di “Rosso Contemporaneo” e del concerto di parte dell’orchestra popolare jonica.

Su questo blog, tutti i dettagli di questo intrigante evento: http://savethebeauty.wordpress.com/news/