Sbloccati con Teatro, Musica, Cinema, Arti, Gusto

“Stasera Mi Butto”, sottotitolo “Questo a paese mio vuol dire che…” con Fabiano Marti e Mauro Pulpito.

Beh, in realtà non è vero. Non c’è un sottotitolo. Però, il tormentone dello spettacolo in un atto unico “Stasera Mi Butto” di Fabiano Marti, autore ed attore, era proprio “Questo a paese mio vuol dire che…”. Fabiano, è uno di quelli che ci tiene ad avere un buon risultato. E, da anni, si impegna per migliorare sempre di più. I tempi comici di questo atto unico erano precisi, veloci. Quasi quasi, Mauro Pulpito, più noto come conduttore che come attore, sembrava abbastanza a suo agio nel ruolo di spalla di Fabiano. Eh si, perché in questo caso la spalla delle battute di Fabiano era proprio lui.

Un doppio giallo tragicomico, uno spettacolo di genere, basato su giochi di parole, falsi equivoci.

Un ponte, un presunto suicida, un presunto salvatore. E tante risate. Il finale malinconico, tipico degli spettacoli comici, non poteva mancare. Con l’eco delle tante risate, però, non abbiamo avuto il tempo di commuoverci. Sarà per la prossima volta!

Il notevole successo di pubblico della due giorni al Teatro Turoldo di Taranto avrebbe spinto i gestori a fissare una replica.


 

Annunci